Uno spazio aperto a chi scrive e a chi legge

secondorizzonte spazi della scrittura è un sito di racconti e romanzi, poesia, saggi e articoli, pensieri e giudizi venuti da letture e riletture, suggerimenti e citazioni sull’esperienza dello scrivere. Leggi tutto


Collezione di storie: i personaggi e le storie di Calvino rivivono nei racconti di Carlo Simoni
Sulle orme di Calvino. Un’intervista del Giornale di Brescia


▸ dai giorni del coronavirus

Ti conosco mascherina di Rossella Ghizzani


Oltre l’Alto Adige dei turisti

Lenz Koppelstätter, Omicidio sul ghiacciaio, Corbaccio 2020 (p. 319, euro 16,90)

Portachiavi, calendari, palle di vetro con la neve e la figura di Ötzi, ma anche ombrelli, bastoni da passeggio, flaconi di shampoo, accendini… leggi tutto


parola di scrittore

“Forse le idee migliori sono quelle che arrivano nel vuoto, quando si riesce a non essere niente, in una testa che si è spenta, per così dire. Forse le idee migliori sono quelle che non sono interamente compiute in sé, le idee paradossali, che lasciano indietro il senso”. (Alberto Garlini)


▸ dai giorni del coronavirus

28 maggio 2020. Appunti e letture di Carlo Simoni


▸ dai giorni del coronavirus

Desiderio di libertà di Mariagrazia Fontana


▸ dai giorni del coronavirus

Una cronaca che si fa Storia di Carlo Simoni


▸ dai giorni del coronavirus

Non parlarono più d’amore e L’altopiano roccioso del mio terrazzino di Mauro Abati


▸ dai giorni del coronavirus

Disordine e dolore tardivo di Carlo Simoni


▸ dai giorni del coronavirus

Una casa, anche piccola va bene e Voci. Due racconti di Mariagrazia Fontana


Si è quel che si è fatto di ciò che la famiglia aveva fatto di noi

Giorgio Fontana, Prima di noi, Sellerio 2020 (pp. 891, euro 22)

La “famiglia singolare” è “la mediazione fra l’universalità e l’individuo”… leggi tutto


parola di scrittore

“(…) [a] tanti giovani scrittori (…) importa credere di esistere ma non di creare qualcosa che davvero riesca a interpretare e raccontare il nostro tempo, il suo fondo, le sue ipocrisie e censure. Basta raccontarsi, non raccontarlo!”. (Goffredo Fofi)


▸ dai giorni del coronavirus

Pasqua. Duemilaventi di Carlo Simoni


▸ dai giorni del coronavirus

Sogni che vengono dal cielo di Delfina Lusiardi


▸ dai giorni del coronavirus

Il viaggio di Oriella Savoldi


▸ dai giorni del coronavirus

La voglia di giocare di Renato Gritti


▸ dai giorni del coronavirus

Piante di Letizia Bianchi


Sulle tracce di Simenon

Jean-Luc Bannalec, Intrigo Bretone. Omicidio a Pont-Aven, Superbeat 2020 (pp. 233, euro 18)

“Spostati, Maigret. È arrivato il commissario Dupin”: esagera la fascetta di cui il libro si fregia, ma un che di Simenon lo ritroviamo in questo romanzo… leggi tutto


parola di scrittore

“Le ferite dell’esistenza sono inguaribili, e ne scrivi e riscrivi, sperando di essere capace presto o tardi di costruire una storia che ne dia definitivamente conto”. (Elena Ferrante)


▸ dai giorni del coronavirus

Il tempo della paura e della speranza di Claudia Albini


▸ dai giorni del coronavirus

Il tempo, sfuggito alle ingannevoli trame di Oriella Savoldi


▸ dai giorni del coronavirus

Palla prigioniera di Rossella Ghizzani


Il confuso desiderio di non sapere troppo

Fred Vargas, L’umanità in pericolo. Facciamo qualcosa subito, Einaudi 2020 (pp. 216, euro 17)

Se non “prima di cena” – come proponeva Safran Foer – comunque “subito”… leggi tutto


parola di scrittore

“Raccontare storie significa occuparsi del tempo, ed esperire la nostra vita come tempo ha a che vedere col fatto che la nostra vita ha un termine, e che la vita dei nostri amici [e di quelli cui vogliamo bene] ne ha pure uno. L’angoscia di fronte a questo dover finire può naturalmente essere tenuta a bada (…). Ciò che però non scompare è la tristezza per questa finitudine. La tristezza non la si può vincere, può soltanto essere rifiutata o accettata. Il raccontare storie ha a che fare con il fatto di accettarla. La tendenza degli uomini alla tristezza li fa diventare narratori di storie”. (Peter Bichsel)


▸ dai giorni del coronavirus

Il dopo si crea adesso di Delfina Lusiardi


▸ dai giorni del coronavirus

Stare al proprio posto di Mariagrazia Fontana