Laboratorio di autoconoscenza

laboratorio.autoconoscenza“Dall’amica”, Laboratorio di autoconoscenza, è nato nel 2004, a Mantova, da un’esperienza di ricerca-formazione promossa dall’Asl all’interno di un progetto volto a contrastare il fenomeno della violenza, anche sessuale, e del maltrattamento verso le donne. Nel corso di un anno (ottobre 2003- giugno 2004), ha coinvolto donne impegnate in associazioni del volontariato e dei servizi sociali della città.
Conclusa la fase istituzionale, alcune delle partecipanti hanno sentito il desiderio di mantenere in vita uno spazio relazionale di autoconoscenza e di maturazione spirituale, un lavoro d’anima totalmente indipendente, eleggendo a luogo di incontro una delle case delle partecipanti.
Animato da Delfina Lusiardi, filosofa di Diotima, il laboratorio sperimenta una pratica filosofica che accompagna la vita nel suo farsi. Un fare pensiero che non anticipa e non ha fretta di concludere, che sa ancorarsi al movimento stesso del vivere. Pensiero narrativo* è stata chiamata questa ricerca di chiarezza interiore che della narrazione accetta la pazienza, i silenzi, gli scarti, i dubbi, le opacità, il ritmo non lineare, gli andirivieni del parlare, il girare intorno al perno di un destino che resta sempre al di là di una definizione, che sfugge ogni volta alla pretesa di un giudizio o di una previsione. Un narrare che consapevolmente cerca una via verso il mistero della propria vita che si rivela tra chiaroscuri, attraverso le tracce della memoria, nei sogni, nelle creazioni involontarie della poesia e dell’espressione artistica. Un pensiero che si manifesta soprattutto nelle intuizioni che arrivano al momento opportuno, sorprendendoci per l’energia creativa che libera.

*Laboratorio di Mantova, Il rischio dell’incontro. La competenza femminile nella relazione d’aiuto, Mantova 2004.

Gli scritti di Laboratorio di autoconoscenza in secondorizzonte:

70.copertine-laboratorio.infanzia